Back to home
OSTEOPATIA

SCOPRI PERCHE’ FARE TERAPIE ALLA SPALLA NON RISOLVERA’ IL DOLORE DEFINITIVAMENTE

Oggi, ti racconterò di come ho cambiato la situazione di una spalla apparentemente senza speranza.

Xxx si è presentato in studio da me  per un dolore alla spalla dx.

Si sentiva limitato sia al lavoro, dato che lavora dietro a un bancone, sia nella vita di tutti giorni con gli amici (partite di pallavolo, calciobalilla, ecc.).

Come puoi vedere nella foto a sx, la spalla presentava anche una posizione bassa, con una scapola molto squilibrata in avanti, tanto da aver perso simmetria rispetto alla scapola sx.

Xxx aveva già fatto delle sedute di fisioterapia, che avevano dato un miglioramento del dolore, ma la spalla rimaneva in quella posizione scorretta, esprimendo uno squilibrio delle tensioni muscolari.

Confesso che ci ho sbattuto il muso anche io in prima seduta, perché ho subito pensato a trattare la spalla, che era migliorata a livello di mobilità, ma non voleva saperne di tornare nella sua posizione corretta.

Così, in seconda seduta, ho intuito che non dovevo guardare solo quella spalla, che era un incubo anche per un esperto, posso assicurartelo.

Avevo davanti un individuo (dal latino individuus, cioè indivisibile) e come tale dovevo considerarlo.

E qui, ho trovato la chiave per ribaltare completamente la situazione.

Quella spalla infatti, stava adattando non solo dei pesanti carichi di lavoro di quel periodo, ma un preciso episodio, ovvero un incidente che gli aveva provocato una serie di blocchi cervicali e un intervento all’anca sx con una cicatrice molto inspessita, che gli squilibrava l’appoggio plantare e lo portava in una condizione di ipercifosi (gobbetta dorsale).

Così, senza esitare, ho trattato tutti questi problemi e, magicamente, senza neppure toccare la spalla, c’è stato un potente effetto di riequilibrio sia della postura delle scapole, sia a livello della linea di gravità (la linea verde che rappresenta la somma di tutte le curve).

Ad ogni modo, ricorda che si tratta di un caso specifico e che ogni persona è diversa dall’altra.

Se anche tu stai soffrendo di un dolore che nessuna fisioterapia è riuscito a risolvere, contattami e magari scopriremo insieme che come al solito, la causa di un problema non sta dove sta l’effetto e così riuscirai a liberartene una volta per tutte.

Alla prossima.

By osteopatia, 11 settembre 2017
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenti recenti

    Importante: Questo sito web non dà consigli medici, né suggerisce l'uso di tecniche come forma di trattamento per problemi fisici, per i quali è invece necessario il parere di un medico. Nel caso si decidesse di applicare le informazioni contenute in questo sito, lo stesso non se ne assume le responsabilità. L'intenzione del sito è quella di essere illustrativo, non esortativo né didattico.

    Newsletter Signup

    Leave your email address and receive weekly updates.